Cavolo cappuccio in umido alla siciliana

Secondo la tradizione siciliana, questo piatto non è solo delizioso ma anche molto buono per la salute.

È un cavolo cappuccio stufato alla siciliana, inoltre rinforza il sistema immunitario, abbassa la pressione sanguigna ed è un antiossidante. I contorni sono anche un toccasana per la nostra salute, che può essere spiegata in molti modi (come crauti e cavoli). Come preparare il cavolo cappuccio alla siciliana.

Questa è una formula molto semplice. Il cavolo cappuccio alla siciliana, infatti, si ottiene tagliando il cavolo cappuccio a listarelle e poi essiccandolo con aglio, vino e salsa di pomodoro. Questa è la fase della stufatura del cavolo in Sicilia.

Preparazione

Cavolo cappuccio in umido alla siciliana

Mondate il cavolo cappuccio, eliminando le foglie esterne; staccate poi quelle rimaste, lavatele e tagliatele a listarelle sottili, poi sbucciate e schiacciate l’aglio

 

 

 

Cavolo cappuccio in umido alla siciliana

Scaldate l’olio in una casseruola e aggiungetevi le listarelle di cavolo e lo spicchio d’aglio preparati. Regolate quindi di sale e lasciate appassire le verdure per 10 minuti circa

 

 

 

Cavolo cappuccio in umido alla siciliana

Bagnate con il vino e lasciatelo in parte evaporare a fuoco moderato, poi unite il concentrato di pomodoro diluito in 2 dl di acqua tiepida e mescolate in modo da far insaporire bene il tutto

 

 

 

Cavolo cappuccio in umido alla siciliana

Proseguite la cottura per 1 ora circa, a fuoco bassissimo e a recipiente coperto, mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno.